Blog: http://albatroreloaded.ilcannocchiale.it

L'opposizione la trionferà

L'opposizione di governo

    Per paradosso dissento dalla mappa di Ilvo Diamanti "Pdl, il non partito senza opposizione". La mia teoria è che una mente acuta infilata tra i Bondi si sia inventato l'opposizione di governo. L'idea è questa: tu hai il potere e vuoi assicurarti che la tua parte politica prevalga anche alle prossime elezioni. Di fatto questo non è mai accaduto nella seconda repubblica: né Berlusconi né Prodi sono successi a se stessi. Cinque (nel caso di Prodi meno) anni di governo e promesse non mantenute hanno fatto sempre sì che la gente poi votasse altrove con rinnovata credulità. Votava, pertanto, l'opposizione.
     Bene, hanno creato l'opposizione interna, quella di governo. L'avversario principale di Berlusconi appare Fini (che non viene da lontano, è il cofondatore dello stesso partito). Il Giornale di proprietà di Berlusconi contrabbanda ogni mattina questa (ir)realtà attaccandolo. La versione cartacea di questa testata se fa un titolo contro il governo comincia con "Fini:", mica con altri. Hanno coperto anche gli opposti estremismi contrabbandando la Lega come "portatrice di istanze sociali, popolari", quindi di sinistra e offrendo la Destra per quel che è: un rigurgito col rossetto.
    Et voilà. Bersani e Casini? Vanno a farsi i complimenti reciproci da Fazio.
    Vi dicono: ma no, è una lotta per la successione, intanto vi preparate alle esequie per tre anni e nessuno schiatta, poi qualcuno voterà Fini per opporsi a Berlusconi, Lega perché così vedranno (non votava Lega pure Veronica?) e Altan sarà sempre lì con l'ombrello pronto a un centimetro dalle chiappe e il fumetto che dice: "Cipputi, l'opposizione ha trionfato, cuntent?".
[Gabriele  Romagnoli - Navi in bottiglia]

    E non credo di potere avere altro da aggiungere....

Pubblicato il 13/1/2010 alle 19.51 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web