.
Annunci online

  albatroreloaded [ "Stavo con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole." ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


AgoraVox Italia
Apogeonline
Arcoiris TV
Antonino Monteleone
Articolo 21
Beppe Grillo
Buongiorno
Byoblu
Caterpillar
Ciwati
Cloridrato di sviluppina
Condor
Daniele Martinelli
Dagospia
Decrescita felice
Diritto alla Rete
Enzo Di Frenna
Euronews
Factcheck
Freddynietzsche
Gad Lerner
Gennaro Carotenuto
Gianni Barbacetto
Giornalettismo
Gli antennati
Guardie o ladri
Guido Scorza
Il disinformatico
Internazionale
Invece
Italia dall’Estero
La deriva
L'Antefatto
La Voce
Limes
LorenzoC
Lost in politics
Manteblog
Metilparaben
Michele Serra
Micromega
Navi in bottiglia
Noise from Amerika
Openpolis
Paul the wine guy
Peace reporter
Piccola Italia
Piero Ricca
Piovono Rane
Punto Informatico
Satira preventiva
Scene digitali
Sconfini.eu
Strade sicure
Tempo reale
Toghe Rotte
Uguale per tutti
ViaEmilianet
Voglio Scendere
Wittgenstein
WWWomen

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom





Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
I contenuti di questo blog sono soggetti a licenza creative commons. Le immagini sono in gran parte tratte da internet: se violassero un qualche diritto d'autore siete pregati di informarmi nei commenti al post interessato e saranno rimosse al più presto. I commenti sono in moderazione: evitando di offendere chiunque possa passare di qua verranno sempre pubblicati.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Wikio - Top dei blog

Pageboss

 


18 gennaio 2010

Passate parola


    Articolo di Salvatore Bragantini sul Corrire della Sera del 14 Gennaio 2010 .
    Intervista di Augusto Minzolini a Fabrizio Cicchitto su La Stampa del 19 Novembre 1993 .
    "Cick e Minzo, come eravamo" di Marco Travaglio su L'antefatto (da Il Fatto Quotidiano del 16 Gennaio 2010).
    Il Processo SME:  su Wikipedia ; su Corriere della Sera ; su La Repubblica .
    I Decreti Berlusconi su Wikipedia.
    La Crisi di Sigonella su Wikipedia.
    Il " Calendario dei santi laici 2010 "



12 novembre 2009

Da consumarsi preferibilmente entro

    Probabile che sia l'ennesima puttanata sparata demagogica di una classe politica che sembra riuscire piuttosto bene nell'esprimersi per slogan ad uso e consumo di un elettorato che se ne pasce beato.  Probabile che non se ne farà niente, vuoi perchè magari è proprio solo l'ennesima puttanata, vuoi perchè magari questo governo casca prima (lo affermano in tanti, ci credo poco).
    Probabile che sia poi una cosa totalmente inutile ai più e che anzi si riuscirà ad attuarla spendendoci su un altro bel mucchio di quattrini.
    O, magari, anche no: si farà, sarà a costo zero per i contribuenti, e questa nuova generazione  (quindi la p.a. starebbe assumendo?) di pubblici impiegati giurati sarà super efficiente, onesta, cortese.  Hai visto mai che un giuramento abbia effetti ancora da dimostrare: tutto è possibile e quello che sembra essere impossibile ha solo bisogno di essere provato, no?
    Ecco, solamente vorrei permettermi di suggerire che i giuramenti di fedeltà non scadono.  No, perchè tra servizio di leva e "guardia particolare giurata" (in tre istituti diversi), lo Stato italiano è stato capace di farmi giurare fedeltà per 4 (leggasi quattro) volte.  E a parte la "marzialeria" del primo, l'emozione del secondo, la noia del terzo e il giramento di palle del quarto, la sostanza (e la formula) era sempre la stessa.
    Poi, en passant, come la mettiamo con quei dipendenti pubblici per i quali è previsto già il giuramento di fedeltà allo Stato e alle sue leggi (magari in seguito ad elezioni) che dimostrano alquanto spesso di essere spergiuri?  Con quelli sembra non essere stato granchè utile.



19 settembre 2009

E con tanti saluti a Biancaneve

    Sarà che faccio parte della "sinistra per male" che mi viene in mente questo post mentre mi accingo ad andare a "morire ammazzato"?

La maldicenza insiste
batte la lingua sul tamburo
fino a dire che un nano
è una carogna di sicuro
perchè ha il cuore troppo
troppo vicino al buco del culo.
[Fabrizio De Andrè]

    [via Piovono Rane]

    Giusto per la cronaca: qui l'inchiesta de L'Espresso che tanto ha fatto infuriare sua (e di chi altri?) eccellenza, qui, qui e qui (ma anche altrove nella rete, e poi dici che gli da fastidio...) il "fattaccio" de quo.



29 maggio 2009

Oggi era di corvé il ministro Brunetta

    Così il ministro brunetta: «Bisogna mandare i poliziotti per le strade. Ma non è facile farlo: non si può mandare in strada il poliziotto "panzone" che non ha fatto altro che il passacarte, perché in strada se lo mangiano».
   
Avrà mica paura che gli facciano ombra?!  Peccato per la  frase infelice perchè qualcosa di sensato l'ha anche detto.  Cosa?  E che diavolo ne so io?! Leggetevi l'intervista e scopritevelo da soli.  Posso mica stare qua io a cercare le cose sensate che sicuramente il ministro Brunetta ha detto: quello è ministro e quindi sicuramente ha detto delle cose sensate....  Anzi, in effetti, pensandoci bene, pure questa dei panzoni è sensata: nel senso che ha una ragion d'essere.  Come tutte le altre dichiarazioni che giornalmete ci piovono addosso dalla gente del Palazzo, serve per distrarci da qualcosa d'altro (e si che ce n'è!).  Oggi si vede che era di corvé Brunetta. Bondi, dopo Ballarò, sarà ancora parecchio sconvolto; Capezzone deve avere visto Twilight e sarà in preda a crisi mistiche e d'identità;  a La Russa gli hanno menato; Gasparri grazie al mio Dio personale per oggi me lo sono perso; Frattini aveva gia dato con la sparata contro la stampa estera; qualcun altro, magari con l'olfatto meno obnubilato (dalla assidua vicinanza con le terga del capo) fiuta l'aria e si sta discretamente cominciando a smarcare....
    E non credo che lo facciano scientemente.  E' solo la via più facile per una politica sgangherata per tirare avanti e se continua a funzionare però è solo colpa nostra.


sfoglia     dicembre        giugno

L'ALBATRO Sovente, per diletto, i marinai catturano degli albatri, grandi uccelli marini che seguono, indolenti compagni di viaggio, il bastimento scivolante sopra gli abissi amari. Appena li hanno deposti sulle tavole, questi re dell'azzurro, goffi e vergognosi, miseramente trascinano ai loro fianchi le grandi, candide ali, quasi fossero remi. Com'è intrigato, incapace, questo viaggiatore alato! Lui, poco addietro così bello, com'è brutto e ridicolo. Qualcuno irrita il suo becco con una pipa mentre un altro, zoppicando, mima l'infermo che prima volava. E il Poeta, che è avvezzo alle tempeste e ride dell'arciere, assomiglia in tutto al principe delle nubi: esiliato in terra, fra gli scherni, non può per le sue ali di gigante avanzare di un passo. Charles Baudelaire - I fiori del male


il mattinale

signori della corte

passparola

errata corrige


 

Scudo della Rete
La mappa del potere delle aziende quotate nella Borsa italiana

Cinque Domande

sentenze italiane sentenze europee

 

http://www.libera.it/flex/images/D.1401cad61410e4e28191/nienteregali_banner.gif